• Doomwork

Doomwork

2015

Il duo italiano Doomwork rapidamente si è fatto strada nella scena techno ed house negli ultimi cinque anni, formato nel 2008 ha riscosso successivamente un rapido successo.
Non c’è niente di tradizionale nella loro visione della deep house e techno tanto che risulta perfettamente bilanciata tra l’accessibile ed il credibile. La loro musica è intensa con audaci melodie, ritmiche incalzanti e atmosfere sottili. “Il nostro suono è in continua evoluzione” dice il duo. “ Amiamo trovare nuove sensazioni da tutti i generi e metterli insieme cercando di dargli un tocco personale”.
La discografia sicuramente è un punto di forza del progetto Doomwork. Dal 2008 al 2011 collezionano vari successi e collaborazioni importanti che li portano ad essere un nome conosciuto nella scena internazionale. Nel 2011 fondano la label “Retouch Recordings”.
Nel 2012 esce “Independence” su Cocoon Recordings, celebre label del dj tedesco Sven Vath; il lavoro viene supportato da moltissimi artisti e djs , su tutti Pete Tong che lo sceglie per il suo Essential Mix su BBC1. Nel 2013 esce “Midnight Blue” su Supernature etichetta degli Audiofly. Nel 2014 esce “DNA” che segna il debutto su Get Physical, label berlinese con a capo M.A.N.D.Y”.
Negli ultimi due anni inoltre si sono esibiti nei più importanti club del mondo, come l’ Elrow di Barcellona, l’Air club di Tokyo, il Kyo di Singapore ed il Woobar di Bali; contano anche numerosi tour mondiali tra America, Sudamerica ed Asia, che li hanno portati a toccare più di 40 città nel mondo.In ambito italiano Alessandro e Claudio vantano collaborazioni importanti con il Tenax di Firenze e più recentemente con il Goa club di Roma.
Il dancefloor però non è il solo posto dove concentrano le loro fatiche;trovano il tempo per dedicarsi a soundtracks per film,computer-games e per eseguire ambientazioni sonore rivolte a brand.

 

Facebook Twitter Soundcloud