• Sam Paganini

Sam Paganini

2015

Pochi fortunati Artisti possono vantare nel proprio percorso musicale un disco “manifesto”, potente da superare i confini di genere e dilagare nel mainstream arrivando ai cori da stadio.
Tratta dal fortunato album “Satellite” pubblicato su Drumcode nel Settembre 2014, “Rave” è diventata un vero classico. Nr.1 in Beatport Techno per oltre 2 mesi, più di un anno e mezzo in chart, oltre 6 milioni di click su Youtube (diventata la traccia techno più cliccata di sempre).

Dal 1996, anno in cui “Zoe” pubblicata con lo pseudonimo di Paganini Traxx è diventata una Club Hit nei dancefloor di mezzo mondo, la ricerca musicale di Sam non si è mai arrestata e lo ha portato a collaborare e rilasciare le sue tracce su svariate etichette discografiche fino a ricevere la fiducia di un pioniere come Richie Hawtin il quale ha firmato “Cobra EP” per la sua leggendaria label Plus8 nel 2011.
Con “Body To Body Ep” su Cocoon Recordings e “Black Leather Ep” su Drumcode, raggiungendo con entrambe la vetta di vendite nella Techno Chart di Beatport, il percorso musicale di Sam ha raggiunto una maturità riconosciuta non solo dall’ambiente Underground, ma è sfociato anche in quello Mainstream. “Polyester”, che assieme a “Fire In My Arms” ha costituito le 2 hit di “Body To Body Ep”, è diventata traccia di punta per mesi nei set di molti Big Dj’s Underground come nei set di Artisti del calibro di Moby conseguendo la prestigiosa incoronazione di “Techno Track Of 2013″ da Beatport e una delle 10 tracce Techno più vendute di sempre nei primi 10 anni di vita di Beatport.
Non da meno “Chocolate” da “Black Leather Ep”, rimasta in vetta alla Techno Chart di Beatport per oltre 4 settimane.

Ad oggi Sam, con un pizzico d’orgoglio, ha il primato di essere l’unico artista Italiano con release a proprio nome su 3 etichette del calibro di Plus8, Cocoon e Drumcode.
Parallelamente e in maniera analoga al lavoro in studio di registrazione, la sua carriera come Dj è in continua evoluzione, i suoi set sono caratterizzati da groove corposi e la definizione con cui recentemente è stato descritto un suo set “Sexy Groovy Dark Techno” getta una buona dose di luce su ciò che ci si può aspettare da una sua performance.
Si è esibito in locali leggendari come il Berghain (Berlino), Output e Cielo (New York), Rex (Parigi), Crobar (Buenos Aires), Exchange (Los Angeles), Amnesia (Ibiza), Fuse (Bruxelles), Stereo (Montreal), Toffler (Rotterdam), Gashouder (Amsterdam), Pacha (Barcellona), Cocoricò (Riccione) solo per citarne alcuni e Festivals come Awakenings, Nature One, Love Family Park, Kappa FuturFestival, Hyperspace, Mayday, Sziget, Sonus, Ultra Music Festival e Tomorrowland che rendono bene l’idea della completa trasversalità del suo pubblico.

Facebook Twitter Soundcloud Beatport Residentadvisor